Via Manzoni, 56 - 20089 – Rozzano (MI)

+39 02.8224.2305/2303 fondazione.humanitas@humanitas.it

Programmi di Sollievo

Il sollievo è la sua missione.  In ospedale, Fondazione Humanitas collabora con medici e infermieri, affinché pazienti e familiari si sentano persone, prima che malati. Tra le iniziative messe in campo, gran parte riguarda la promozione di programmi di sollievo. Cinema, letture, momenti di musica in reparto, tutto converge per portare normalità e quotidianità nonostante la condizione complicata dalla malattia.

In particolare, Fondazione Humanitas ha promosso due progetti dedicati alla lettura e il programma di cinema-terapia, in collaborazione con altre realtà non profit.

Libro Parlato Lions è un servizio totalmente gratuito che – da oltre trent’anni – mette a disposizione la propria “audibiblioteca” interamente costituita da libri registrati da “viva voce”, per tutti coloro che non possono leggere autonomamente. Attraverso lettori mp3 messi a disposizione dalla Fondazione, i pazienti possono ascoltare i testi registrati, durante il tempo del loro ricovero (www.libroparlatolions.it).

Nel 2014, è nato il gruppo dei Tessitori di voce. Ideato da Carlo Presotto, direttore artistico della compagnia teatrale “La Piccionaia – I Carrara” e realizzato in collaborazione con Fondazione Zoé di Vicenza, il progetto ha l’obiettivo di offrire un supporto ad alcune categorie di pazienti costretti in ospedale per lunghi periodi. Nello specifico, un gruppo di volontari viene formato alla lettura ad alta voce e dedica alcune ore del proprio tempo per leggere brani accuratamente scelti ai pazienti. L’idea è che lettori e pazienti, condividano i testi, ma anche la passione per la lettura come modo per evadere, emozionarsi, sognare. (www.fondazionezoe.it).

Infine, Fondazione Humanitas ha attivato il programma di intrattenimento cinema: un calendario di proiezioni cui pazienti lungo degenti e familiari possono assistere ogni settimana, in una sala dedicata. Per sentirsi come al cinema.

Per informazioni sui programmi di sollievo, contattare la Fondazione al numero: 02.8224.2305.